svezia panorama

Vi state chiedendo cosa ci sia da vedere in Svezia oltre a Stoccolma?

Siete nel posto giusto!

In questo post troverete l’itinerario di 20 giorni che abbiamo percorso in Svezia. Tra paesini fiabeschi, natura incontaminata, animali allo stato brado ed angoli bucolici, la Svezia è una nazione bellissima “fuori dal tempo” che vi affascinerà.

svezia panorama paesi

Quando e come visitare la Svezia

Il viaggio in Svezia lo abbiamo intrapreso in agosto, sia per ragioni di tempo (3 settimane piene di ferie sono state necessarie) che metereologiche (in inverno la situazione deve essere un po’ ostica dal punto di vista climatico!) 

Considerata la meta bucolico-naturalistica, abbiamo optato per la scelta del campeggio e così, caricata l’auto con tenda, fornellino, sacchi a pelo ed attrezzatura varia, siamo partiti.

svezia panorama paesi

Direzione nord Europa. Obiettivo Svezia.

Tappa ‘lunga’ principale spezza-viaggio = Praga, città delle cento torri, una delle città più belle del mondo dove siamo rimasti 2 giorni pieni e che ci è piaciuta davvero tanto. Cosa abbiamo visto e fatto a Praga ve lo spieghiamo nell’articolo dedicato.

Dopo questa prima tappa in Repubblica ceca abbiamo macinato un bel po’ di km fino ad arrivare in Germania, in un paesino sul mare al confine con la Danimarca. Qui abbiamo trascorso solo una nottata e la mattina presto siamo ripartiti subito per proseguire il nostro tragitto. Attraversata la Danimarca siamo giunti in Svezia attraverso lo spettacolare Ponte di Öresund, una struttura di circa 16 km che collega Copenaghen con la città svedese di Malmo. La strada parte dalla capitale danese correndo sotto il mare per circa 4 km, per poi riemergere su un'isola artificiale che porta allo spettacolare ponte sospeso di 8 km. Con dei piloni alti oltre 200 metri,

il Ponte di Öresund è il ponte sospeso più lungo d'Europa.

Fu inaugurato nel 2000 alla presenza dei regnanti di entrambi gli Stati. Un capolavoro dal punto di vista ingegneristico e sicuramente una comodità soprattutto per i locali (ha infatti agevolato la vita di molti pendolari), che però si fa pagare. Per attraversarlo in automobile (neppure 30 minuti di tragitto) si deve pagare un pedaggio di circa € 55,00!

svezia panorama paesi

Isola di Öland

Öland è un'isola della Svezia, nonché la più piccola provincia della nazione.

Immense praterie, fattorie, altopiani in pietra calcarea, riserve naturali con animali in libertà (Ottenby), antichi siti funerari risalenti all'Età del Ferro e del Bronzo, pietre megalitiche, spiagge bianchissime, mare cristallino, mulini a vento abbandonati o restaurati.

Le caratteristiche paesaggistiche ed archeologiche dell'isola di Öland rientrano tra i beni Patrimonio dell'Umanità UNESCO.

Che dire, un esordio entusiasmante a contatto con la natura e con scenari di rara bellezza!

Ci rimettiamo in marcia e raggiungiamo la terraferma: Kalmar 

svezia archeologica
svezia isola oland

Castello di Kalmar

ll Castello di Kalmar è è situato su una piccola penisola a sud della città di Kalmar, Småland, vicino all’antico porto medioevale. La scenografica posizione del castello offre un colpo d’occhio davvero straordinario. Per motivi di tempo non visitiamo gli interni ma ci limitiamo ad immortalare meravigliosi scorci.

Non si conosce la data esatta della sua edificazione, tuttavia si ritiene che alla fine del 1100 fu costruita una torre di difesa e poi, nel corso del Medioevo, si sia sviluppato il resto del castello vero e proprio. Il Castello di Kalmar, che  rivestì un ruolo cruciale nella storia svedese, fu voluto dal re Magnus Ladulås intorno al 1280-90.

Ritenuto uno dei più bei castelli dell’intera Scandinavia, il Castello di Kalmar vanta anche un’importanza simbolica: è qui, infatti, che nel 1397, fu formata l’Unione di Kalmar tra Danimarca, Norvegia e Svezia, organizzata dalla regina Margherita I di Danimarca.

svezia castello di kalmar

Dalarna

Il nostro viaggio prosegue verso l’interno e, più precisamente, nel Dalarna, una provincia storica della Svezia centrale che rappresenta un‘immersione ‘tout court’ nella tradizione.

Qui, tradizione fa rima con artigianalità.  Non è quindi un caso che, proprio in questa zona, affondi le radici la

creazione artigianale il Dalahäst, il Cavallino di Dala, simbolo della regione stessa.

svezia cavallo di dala difotoediviaggi

Lago Siljan

Rimanendo nella zona centrale della Svezia, giorno per giorno, costeggiamo il lussureggiante Lago Siljan.

Qui siamo immersi nella natura al 100%! 

Pittoreschi villaggi, casette che ricordano i disegni di un bambino, animali al pascolo, paesaggi bucolici fatti di laghi, boschi e foreste.

Un panorama che ci catapulta in un mondo fatato!

svezia lago

Stoccolma

La capitale svedese non ci ha emozionato più di tanto. Come ormai abbiamo constatato in più occasioni e più luoghi, le capitali non ci colpiscono granchè; andiamo più alla ricerca di realtà autoctone e rurali.

Tuttavia, essere in giro per la Svezia e non fare una capatina a Stoccolma sarebbe blasfemo!

Stoccolma sorge su 14 isole e quindi palazzi e monumenti sono specchio sull'acqua e vi è una quantità stratosferica di ponti!

Da vedere a Stoccolma: Gamla Stan (la città vecchia), il Palazzo Reale, le chiese gotiche, ma anche negozi di design

Molto interessante la visita guidata al Municipio, luogo dove si celebra la consegna dei Nobel.

Molto suggestivo il tour panoramico in barca dei canali!

svezia stoccolma
stoccolma dal traghetto

La provincia del Bohuslän 

Rientrando nelle “nostre corde” ci dirigiamo verso il Bohuslän, una meravigliosa zona costiera del Gotaland occidentale che presenta un paesaggio assai vario: rocce di granito lisce dove cresce rigogliosa l'erica, casette di legno dai colori vivaci e caratteristici villaggi di pescatori.

Smögen

Smögen, nella provincia del Bohuslän, è una delle cittadine più vivaci e turisticamente conosciute del Paese.

Le piccole caratteristiche casette in legno colorato circondano i 600 metri della banchina del porticciolo dove si ammirano vecchi capanni di pesca che raccontano la storia di questo pittoresco paesino: ieri ospitavano la fatica dei marinai, oggi tradizionali negozi di pescatori e di souvenir decorati nella tipica maniera nordica.

Visitando questo incantevole paesino lo stupore è davvero grande! 

Ci si rilassa, si respirare la salutare atmosfera marina, e si gode di un di pittoresco paesaggio: mare, aspre dune di roccia, sgargiante erica e il faro che sfocia nel blu del cielo!

Fjällbacka

Sulla costa ovest della Svezia Fjällbacka è una delle tappe imperdibili. Un tranquillo paesino di circa 1000 anime, con casette di legno e stradine acciottolate, che si affaccia sulle isolette dell'arcipelago.

Fjällbacka è una delle località estive più amate dagli svedesi e nella bella stagione arriva a contare oltre 15.000 presenze. Anche l'attrice Ingrid Bergman - la svedese più celebre di tutti i tempi - amava trascorrere qui le sue vacanze qui. A lei è dedicata la piazza principale del paese.

svezia smogen isola tjorn

Läckö Slott

Il Castello di Läckö (Läckö Slott in svedese è un castello medievale sito sull'isola di Kållandsö, nel lago Vänern.

Circondato dall'acqua su tre lati, questa dimora dall’aspetto fiabesco, nel 2001, è stata dichiarata "Il più bel Castello di Svezia".

Gli interni sono belli, anche se comunque non possono competere con l'opulenza e le decorazioni delle residenze nobiliari italiane.

svezia castelli

Il Villaggio vichingo di Foteviken

Svezia fa rima con vichinghi e quindi, prima di entrare in Danimarca abbiamo fatto un salto nel Medioevo a Foteviken, un villaggio vichingo ricostruito utilizzando i materiali e le tecniche del tempo, abitato da persone che vivono e lavorano seguendo regole, usi e costumi di questa antica civiltà.

svezia villaggio vichingo
svezia villaggio vichingo

Un viaggio in Svezia è costoso?

A questo punto ci aspettiamo la classica domanda: “La Svezia è cara?”. Orbene, se tutti dicono con aria sconvolta e terrificata Sììììì.

Noi vogliamo andare controcorrente e dire DIPENDE. Noi ci siamo recati in auto, abbiamo alloggiato sempre in campeggio e lì abbiamo mangiato, cucinando quello che acquistavamo al supermercato. I campeggi sono STUPENDI! Sono tenuti benissimo. Sarà per l’anima eco-friendly e lo spirito da campeggiatore che caratterizza un po’ tutti i popoli del nord Europa… Considerato il clima non proprio caliente, all’interno di tutti i campeggi abbiamo sempre trovato strutture attrezzate con cucine (rigorosamente IKEA!) dove cucinare al caldo e al riparo da eventuali intemperie, e sale con tavoli, tv, libri, giochi da tavolo etc... dove mangiare al caldo e trascorrere piacevolmente la serata in solitaria o facendo amicizia con altri viaggiatori. E tutto questo ben di Dio a tariffe davvero irrisorie. Il rapporto qualità-prezzo dei campeggi svedesi - ma anche danesi - non è neppure da paragonare alle strutture italiane! Come già detto, abbiamo sempre fatto la spesa nei supermercati o nei negozi, ma non ci siamo fatti mancare nulla: kanelbullar per colazione, salmone e gamberi, carne per fare la grigliata etc...) e i prezzi sono assolutamente in linea con quelli con cui abbiamo a che fare quotidianamente. Il nostro è stato un viaggio più che altro naturalistico-paesaggistico e quindi abbiamo acquistato pochi biglietti, tuttavia, i vari tickets per l’accesso a musei e castelli erano simili a quelli italiani. Detto ciò, tirate le somme, possiamo concludere dicendo che NO, per noi la Svezia non è stata una meta cara. Se la vostra intenzione è invece quella di alloggiare in hotel e consumare i pasti sempre fuori, beh, allora forse il discorso cambia… Ma non possiamo esservi d’aiuto perchè non abbiamo tastato con mano la situazione. Comunque sia, come vi abbiamo dimostrato, l’alternativa più economica c’è!

Se il nostro itinerario vi ha incuriosito, approfondite le varie mete negli articoli specifici!

svezia paese