2 settimane nei Paesi Bassi. Cosa vedere oltre ad Amsterdam

olanda porto

Se pensate che nei Paesi Bassi l’unica città meritevole sia Amsterdam sbagliate.

In questo articolo raccontiamo l’itinerario di 2 settimane durante le quali abbiamo percorso in lungo e in largo i Paesi Bassi.

Tra paesini fiabeschi, tradizioni mantenute e rievocate, eventi folcloristici, villaggi di pescatori e tanto, tanto formaggio,

l’Olanda è una nazione bellissima che saprà incantarvi.

olanda canali

Quando e come visitare i Paesi Bassi

Per motivi di tempo (periodo di ferie) e climatici (in estate abbiamo sperato che la pioggia ci graziasse… E in effetti, così è stato!) abbiamo scelto di esplorare i Paesi Bassi in agosto.

Considerando la meta bucolico-naturalistica e volendo viverla un po’ all’avventura, abbiamo scelto di alloggiare in campeggio. Tenuto conto delle ridotte dimensioni della nazione, non è stato necessario spostarsi in campeggi differenti; siamo sempre stati stanziati al Camping Vliegenbos di Amsterdam e ogni giorno andavamo alla scoperta di un nuovo pezzo del Paese effettuando gite giornaliere.

Quindi, caricata l’auto con tenda, fornellino, sacchi a pelo ed attrezzatura varia, siamo partiti.

Direzione nord Europa. Destinazione finale Olanda!

Tappa spezza-viaggio: una settimana in Belgio, ma di questo vi parliamo più approfonditamente  nella sezione specifica. 

olanda amstrerdam museo giardini

Qui di seguito trovate l’itinerario spiegato in maniera sintetica ed esattamente come lo abbiamo svolto noi.

Quando in uno stesso paragrafo sono indicate 2 o più mete, significa che i due luoghi sono così piccoli da visitare, e talmente vicini geograficamente, che possono essere riuniti in un’unica giornata.

Itinerario di 2 settimane in Olanda

Zaanse Schans

Zaanse Schans è un piccolo villaggio con una quarantina di case e una decina di mulini a vento. Alcuni mulini sono visitabili all’interno e all’interno di alcune case si può osservare la lavorazione artigianale di prodotti tipici (zoccoli di legno, formaggi, cioccolato etc...). Zaanse Schans, a soli 20 km da Amsterdam, fa capolino nel mezzo di un immenso prato verde e mostra come si viveva nell’Olanda del 1600 e 1700.

olanda itinerario mulini a vento

Volendam - Marken - Monnickendam

Volendam e Marken, un tempo, erano villaggi di pescatori.

Oggi - mete prettamente turistiche - si presentano come un labirinto di stradine, casette dai tetti spioventi e le facciate colorate (soprattutto di verde), canali e ponticelli.

Ed ancora, nella zona portuale: vecchi pescherecci, gommoni, traghetti e un susseguirsi di ristoranti e bar “acchiappa turisti”.

Volendam e Marken sono simili ma, mentre la prima è più turistica e quindi più affollata, quasi caotica, la seconda riesce ancora a conservare un’allure più autentico ed originale.

Monnickendam è una cittadina fondata nel XIII secolo dai monaci frisoni che qui eressero una diga. Monnickendam significa infatti “la diga dei monaci. Seppur meno affascinante e caratteristica di Marken e Volendam, Monnickendam merita una visita quantomeno perchè sulla strada che congiunge le altre due.

olanda marken ponte

Edam

Il villaggio diEdam, con i suoi numerosi canali attraversati da ponti levatoi in legno, è noto a livello mondiale per l’omonimo formaggio.

L’attrazione principale da non perdere ad Edam è il Kaasmarkt, la rievocazione storica dell’asta del formaggio (tutti i mercoledì mattina nei mesi di luglio e agosto).

Le forme di formaggio vengono portate su carretti trainati da cavalli ed impilate a terra; dopodichè, contadini e commercianti, rigorosamente vestiti con abiti tipici (donne e bambine con tanto di zoccoletti di legno e cuffietta in testa) danno il via alle contrattazioni.

olanda asta formaggio edam

FloraHolland ad Aalsmeer e Kinderdijk

FloraHolland

Considerata la nostra passione per i fiori, una mattina (molto presto!!!) ci siamo recati al FloraHolland di Aalsmeer, il più grande edificio del mondo adibito al commercio di piante e fiori.

Si tratta di una cooperativa di produttori di piante e fiori olandesi che si basa sull'incontro di domanda ed offerta.

Si sviluppa come una grande asta. I lavori iniziano all’alba e verso le 10 di mattina lo “spettacolo” è concluso.

Kinderdijk

Kinderdijk è il luogo più fiabesco di tutti!

Ben 19 mulini a vento sparsi nel verde della pianura olandese!

Un piccolo villaggio a 16 km da Rotterdam classificato dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità nel 1997 per l’incantevole paesaggio che regala ai visitatori. 

olanda mulini unesco

Palazzo di Het Loo ad Apeldoorn

Palazzo Het Loo è la ex residenza estiva della famiglia reale, costruita sul modello stilistico della Reggia di Versailles.

Si trova ad Apeldoorn, ad un’oretta e mezza d’auto da Amsterdam.

Il palazzo è uno dei principali esempi di barocco olandese; il parco e i giardini sono il fiore all’occhiello della residenza, l’attrazione principale. Si possono fare lunghe passeggiate ammirando giochi d’acqua delle fontane e sculture della mitologia greca.

olanda giardini palazzo het loo

Gouda e Rotterdam

Gouda

Gouda è una cittadina nel sud del Paese che deve la sua fama al famosissimo ed omonimo formaggio olandese. Anche a Gouda, una volta la settimana, si svolge la rievocazione del mercato del formaggio tale e quale a quella di Edam. 

Ma non è tutto. È piacevole vivere Gouda passeggiando lungo i canali, i vicoli e le case medioevali.

Il Municipio (Stadhuis) è uno dei municipi gotici più antichi di tutta l’Olanda, di fronte si trova la Goudse Waag, la pesa pubblica, mentre l’imponente Chiesa di San Giovanni, con i suoi 123 metri, è una delle chiese più lunghe e più belle del Paese, nonchè nota per le sue vetrate colorate.

Rotterdam

Rotterdam è la seconda città più importante del Paese dopo Amsterdam.

Si trova nel sud dell’Olanda, è la città col più grande porto d'Europa e ospita una rinomata università.

Dinamica e moderna, Rotterdam è la città olandese dove l'architettura moderna-contemporanea la fa da padrona.

Imperdibili ed iconici a tal proposito sono il complesso delle Case Cubiche, progetto residenziale all'avanguardia di Piet Blom e lo scenografico Erasmusbrug, il mastodontico ponte che, per colore e forma è stato soprannominato Zwaan, il Cigno.

olanda gouda municipio pesa formaggio

Den Haag (L’Aia) e Scheveningen

Den Haag (L’Aia)

L'Aia è la terza maggior città dei Paesi Bassi, sede del Parlamento e del governo dello Stato.

Vi ha sede la residenza reale ma non ha particolari attrattive se non “Escher in het Paleis”, la mostra permanente di Maurits Cornelis Escher, incisore e grafico maestro assoluto nell'arte di creare situazioni impossibili e illusioni ottiche in xilografie e litografie. 

Scheveningen

Scheveningen è la spiaggia di Den Haag, una sorta di prolungamento verso il mare della città. Da secoli meta vacanziera degli olandesi, Scheveningen si presenta con una lunga spiaggia che si affaccia sul Mare del Nord, un susseguirsi di hotel (in stile liberty e moderni), un porto ed un casinò.

I chioschi che vendono pesce sono così tanti che non abbiamo saputo resistere alla tentazione di assaggiare lo street food olandese per eccellenza: la Hollandse Nieuwe, aringa cruda, cipolla e sottaceti.

olanda lungomare aia aringa

Afsluitdijk - Den Oever - Texel

Afsluitdijk

In direzione nord, per imbarcarci verso l’isola di Texel, ci siamo imbattuti nella

Afsluitdijk, la Grande Diga, una delle più importanti opere di ingegneria idraulica.

La diga, lunga 32 km, larga 90 m e 7,25 m sopra il livello del mare, collega il villaggio di Den Oever nell’Olanda del nord con la provincia della Frisia.

La Afsluitdijk separa lo Zuiderzee dal Mare del Nord, creando lo IJsselmeer, un lago d'acqua dolce in modo da preservare la provincia di Flevoland da continue inondazioni.

Isola di Texel

Spostandoci nell’estremo nord, e con soli 20 minuti di navigazione, raggiungiamo

Texel, la più grande delle Isole Frisone Occidentali olandesi.

Ad accoglierci un paesaggio dalla bellezza selvaggia, fatto di spiagge lunghissime e dune di sabbia, villaggi sperduti, brughiere e campi fioriti. Senza dimenticare gli intramontabili simboli di Texel: le innumerevoli pecore che pascolano allo stato brado, il faro rosso che spicca nell’azzurro del cielo e le tenerissime foche.

Il tutto sferzato da un costante vento freddo! 

olanda isola nord texel faro frisone

Amsterdam

Per visitare Amsterdam 3 giorni sono un tempo ragionevole.

Dinamica, giovane e poliedrica, la capitale olandese offre tanto e per tutti i gusti.

Amsterdam non è solo coffee-shop e donnine in vetrina nel quartiere a luci rosse, ma vanta anche importanti musei d’arte e verdi parchi tenuti benissimo.

Offre attrazioni di ogni genere: dalla Casa di Anna Frank alla più prosaica Heineken Experience; da chiese antiche a realtà molto particolari come quella che si può scoprire all’interno del Begijnhof.

Ed ancora, Amsterdam è bella così, semplicemente da vivere. Passeggiare lungo i canali, ammirare le facciate delle case a gradoni simbolo del Secolo d’Oro, esplorare l’anello dei canali (Patrimonio UNESCO) partecipando ad un romantico tour sui battelli, visitare le particolarissime house-boat e perdersi tra i colori e i profumi dei mercati dei fiori.

Essendo una grande città, l’atmosfera che si respira ad Amsterdam è nettamente diversa da quella serafica e pacifica delle realtà campestri - e a tratti naïf - finora descritte. Affollata e caotica, con gente di ogni tipo (spesso e volentieri si incrociano personaggi alquanto bizzarri!), per gustarla davvero e non esserne storditi, abbiamo deciso di esplorarla a piccole dosi: 3 giorni NON consecutivi.

Per noi Amsterdam è stata dunque la virgola modaiola e un ritorno al presente all’interno di una frase di parole antiquate e retrò!

olanda amstrerdam canali

Immaginavate che l’Olanda riservasse tante meraviglie?

Per approfondire quelle che vi hanno più colpito non vi resta che leggere gli articoli specifici e più approfonditi.  

Olanda - ti può interessare

I nostri acquisti

Europa

difotoediviaggi-bianco150px.png
© 2018 Tutti i contenuti, testi e fotografie sono riservati. Copywright difotoediviaggi.it

Un archivio di foto e racconti di viaggio.
Un emozionante bagaglio di ricordi
ed una fonte d'ispirazione
per chi ha voglia di partire.

Contact Info

info@difotoediviaggi.it

PRIVACY E COOKIES POLICY