barolo cappella del brunate

Nelle Langhe cuneesi, precisamente nel territorio del comune di La Morra, si nasconde La Cappella delle Brunate o del Barolo, un’incredibile chiesetta colorata unica nel suo genere in Italia.

Cappella delle Brunate. La storia

Questo edificio venne costruito nel 1914 come riparo per i lavoratori dei vigneti circostanti per ripararsi in caso di maltempo. Nota anche come Cappella di SS. Madonna delle Grazie e Cappella del Barolo, la coloratissima chiesetta - mai consacrata - fu acquistata dalla famiglia Ceretto nel 1970, insieme ai 6 ettari del prestigioso vigneto di Brunate. 

Diroccata e abbandonata per anni al suo destino, la cappella è stata ristrutturata dalla famiglia Ceretto alla fine degli anni ’90.

La ristrutturazione venne affidata agli artisti Sol LeWitt e David Tremlett che trasformarono un edificio in rovina in uno splendido esempio di arte contemporanea.

Nello specifico, LeWitt si occupò dell’esterno con un gioco di colori brillante e vivace, mentre Tremlett si occupò delle decorazioni interne, più calde e serene.

Oggi è uno degli edifici più conosciuti e ammirati della zona. Possiamo dire, la chiesa più fotografata delle Langhe!

Il bellissimo e bizzarro edificio attira ogni anno attira più di 60.000 visitatori. Il contrasto tra la dolcezza del territorio circostante e la vivacità dei colori della cappella è un colpo d’occhio che non ha eguali. 

La strada su cui sorge la chiesetta è uno dei percorsi panoramici più importanti della core zone UNESCO, da anni impegnata a tutelare il territorio delle Langhe e a preservare i suoi rinomati vigneti.

barolo cappella del brunate

Cappella delle Brunate e azienda Ceretto

Esattamente di fronte alla cappella c’è l’azienda Ceretto che organizza e propone iniziative culturali e gastronomiche quali degustazioni, tour, visite guidate e altro ancora.

Sul sito ufficiale Ceretto Experience trovate tutte le attività in corso. 

ceretto vini

Stupefacente, non trovate? Ne avevate già sentito parlare? Avete mai visto costruzioni simili in altre parti del mondo? Raccontatecele nei commenti. 

Se volete scoprire altri posti curiosi che abbiamo esplorato durante il nostro road tour nelle Langhe, date un’occhiata all’itinerario.

cappella del brunate texture
cappella del brunate difotoediviaggi

Cappella delle Brunate. Come arrivare

Il modo migliore per raggiungerla è a piedi dalla località La Morra.
Dall’Ufficio del Turismo, raggiungete Piazza Castello per poi dirigervi verso i bastioni e arrivare a via Marconi e infine alla provinciale. Da qui prendete il sentiero del Barolo, fino ai vigneti in direzione borgata Fontanazza, fino alla Cappella del Barolo.

La Cappella è aperta tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00. Ingresso libero.