"Per gli amalfitani il giorno in cui andranno in Paradiso sarà un giorno come tutti gli altri: perchè il paradiso ce l'hanno già qui, a casa loro." (Incisione sulla porta della città)

costiera-amalfitana02.jpg
costiera-amalfitana03.jpg

Il valore artistico e architettonico dei monumenti e l’indescrivibile bellezza del paesaggio che hanno fatto di Amalfi una località incomparabile è riassunto nell’epitaffio sopra riportato che accoglie il visitatore all’ingresso della città.

La più antica Repubblica Marinara, affacciata dolcemente sul mare con il caratteristico insieme di case aggrappate alla roccia, ancora oggi incanta - come ai tempi del Grand Tour - con la sua bellezza struggente che emoziona il visitatore in arrivo, sia via terra che via mare.

Qui nacque e si sviluppò la caratteristica architettura arabo-siciliana, di cui è emblema il maestoso Duomo di Sant’Andrea, con la scenografica scalinata e l’incantevole Chiostro del Paradiso.

costiera-amalfitana04.jpg
costiera-amalfitana08.jpg

Alle spalle del Duomo l’abitato si sviluppa tra vicoli, scalinatelle e piazzette che regalano prospettive inusitate e scorci indimenticabili.

L’inebriante atmosfera di mare e i profumi che pervadono le strade invogliano a passeggiare gustandosi un fragrante cuoppo di pesce fritto o una dissetante granita al limone!

Nel tratto di mare in direzione Conca dei Marini si trova la Grotta di smeraldo, così chiamata  per il colore smeraldo che l’acqua riflette e per i particolari giochi di luce che si creano all'interno della cavità rocciosa. Oltre all’acqua cristallina, si rimane colpiti dalle pareti della grotta che, “lavorate” dal tempo, dal mare e dall’aria, presentano affascinanti stalagmiti e stalattiti.

costiera-amalfitana07.jpg
costiera-amalfitana05.jpg

La visita di Amalfi sarebbe incompleta se non includesse una passeggiata naturalistica nella riserva naturale della Valle delle Ferriere.

Il percorso porta dai Monti Lattari verso Amalfi attraversando boschi, ruscelli e cascate e presenta mulini azionati ad acqua un tempo impiegati per la produzione della famosa carta.

Ci siete già stati? Avete altre escursioni o attrazioni da aggiungere e suggerire?

costiera-amalfitana06.jpg