IMG_2128.jpg

Nel freddo e nebbioso “ponte di Ognissanti” del 2013 avevamo voglia di una ventata di primavera. E cosa di meglio se non la Costa Azzurra? A due passi dal confine, Nizza & C. regalano clima mite tutto l’anno, atmosfere retrò, eleganti architetture in stile belle époque, rilassanti passeggiate lungo il mare, languidi momenti da assaporare nella città vecchia o nella zona del porto ed ancora tanta, tanta arte grazie ai numerosissimi musei.

Una passeggiata sulla Promenade des Anglais

Considerata la capitale della Costa Azzurra, per parlare di Nizza si deve obbligatoriamente partire dal suo lungomare, la cosiddetta Promenade des Anglais, lungo viale di 7 km dal quale godere della brezza marina, passeggiare tranquillamente, accomodarsi per un aperitivo vista mare ma anche, per i meno pigri, fare jogging! Circa a metà del viale, merita uno scatto fotografico il famoso Hotel Negresco, uno degli alberghi più lussuosi che spicca per la colorata cupola.

Una passeggiata nella Vieux Nice

Addentrandosi nella parte più centrale, la Vieux Nice, con i suoi vicoli stretti e tortuosi (molto simili ai carrugi genovesi), i palazzi vecchi e i numerosi negozietti che straripano di prodotti tipici: olio, saponi, olive, essenze e leccornie tipiche varie, regala scorci suggestivi.

Sempre nella città vecchia, Cours Saleya è una delle vie più animate in cui si svolge il mercato delle primizie e dei fiori, tripudio di colori e profumi, paradiso per gli amanti della fotografia!

IMG_2111.jpg
IMG_2329.jpg

L’ampia Piazza Massena

Imperdibile, soprattutto di sera, l’ampia Piazza Massena le cui peculiarità sono la particolare pavimentazione a scacchiera e le 12 colonne sovrastate da altrettante statue che di notte vengono illuminate di colori diversi.

IMG_2187.jpg
IMG_2302.jpg

Una passeggiata fino al Parc du Château

Per godere di una vista mozzafiato sulla città e sulla Baie des Anges vale lo sforzo di salire al Parc du Château, piccolo promontorio di 92 metri in cima al quale ci sono le vestigia del castello, una cascata artificiale, giardini molto ben curati e un piccolo ma suggestivo cimitero ebraico.

La Cattedrale russo ortodossa

Basta poi fare un salto nella prima periferia di Nizza per “volare in Russia”. Nel XIX secolo, infatti, la città era frequentata, oltre che da italiani e inglesi, anche da componenti della corte dello Zar di Russia che svernavano in Costa Azzurra; per tal motivo, fu fatta costruire la prima Cattedrale russo ortodossa in Europa occidentale che, dal punto di vista architettonico, si rifà - ovviamente con toni decisamente più sobri - alla chiesa di San Basilio sulla Piazza Rossa.

IMG_2256.jpg

Nizza e i suoi musei

Come detto più sopra, Nizza è anche un paradiso per gli amanti dell’arte per la presenza di numerosi musei. Noi ci siamo dedicati ovviamente a quelli che meglio rispondono ai nostri gusti ed interessi personali: il Museo Matisse, il MAMAC - Museo di Arte Moderna e Contemporanea e il Museo di Arti Asiatiche.

Allestito in un un’antica villa genovese tra gli ulivi, il Musée Matisse custodisce disegni, sculture, dipinti, fotografie e bozzetti di questo pittore che, giunto a Nizza nel 1917 per curare la bronchite, decise di trasferirsi definitivamente ammaliato, dal clima mite, dall’aria di mare e dalla luce cittadina che divenne fonte di ispirazione nelle sue opere.

Per visitare come si deve il MAMAC occorre preventivare almeno mezza giornata abbondante. Costruito dagli architetti Yves Bayard ed Henri Vidal, già la sua costruzione è un’opera d’arte di per se: una sorta di roccaforte moderna basata su quattro torri in marmo grigio tenute assieme da passerelle trasparenti. Quattro piani con spazi perfetti per accogliere opere spesso di grandi dimensioni.

Infine, a due passi dall’aeroporto, interessantissimo il Museo di Arti Asiatiche che, situato al centro di un laghetto e dalle forme minimaliste, ospita tradizionali oggetti d'arte asiatica, esposti per area geografica: India, Cambogia, Cina e Giappone.

IMG_2337.jpg

Gli incantevoli borghi nei dintorni di Nizza

Approfittando del soggiorno nizzardo, ci siamo spinti anche nei dintorni per esplorare incantevoli borghi medioevali. Per saperne di più leggete il post “Vence, Eze e St. Paul de Vence: deliziosi borghi nei dintorni di Nizza”.

E voi, siete mai stati a Nizza? Cosa vi è piaciuto di più di questa città francese dall’atmosfera mediterranea?

IMG_2602.jpg
IMG_2671.jpg