bruges giro dei canali

La città di Bruges, oltre ad essere uno dei centri più noti del Belgio, è la maggiore città delle Fiandre Occidentali.

In questa cittadina incantevole, che ha saputo conservare l’aspetto medioevale con le case in mattoni, i campanili e i vecchi ponti, l’atmosfera è quella di altri tempi.

Passeggiando tra i vicoli acciottolati o facendo un romantico giro in battello lungo i canali, è impossibile restare indifferenti al sottile fascino della cittadina.

Tanti gli angoli suggestivi e gli scorci da cartolina, ma altrettanto numerosi sono i tesori artistici, gli edifici monumentali e le bellezze architettoniche che ne fanno un vero e proprio museo all’aperto.

IMG_8066.jpg

Patrimonio dell'umanità UNESCO, Bruges possiede uno splendido centro storico - probabilmente il meglio preservato tra le città medievali - che si sviluppa intorno ai due nuclei medioevali: il Burg e il Markt.


Il centro, dominato dal Belfort - che con i suoi 83 metri è il simbolo di Bruges - possiede un fascino inestimabile con le caratteristiche case dalle guglie appuntite, le affascinanti botteghe di pizzi e merletti, il trecentesco municipio gotico (uno dei più antichi dei Paesi Bassi) con guglie, torrette e la facciata splendidamente decorata.

IMG_8229.jpg

Per rilassarsi, niente di meglio che visitare il Begijnhof, luogo di preghiera e meditazione, una vera e propria oasi di pace. Un gruppo di case bianche raggruppate intorno ad un giardino alberato, un tempo abitate dalle beghine di Bruges, oggi sostituite dalle monache dell’Ordine di San Benedetto. Il Begijnhof di Bruges è uno dei pochi e meglio conservati complessi sorti intorno al XIII secolo nelle Fiandre come comunità semi-monastica di donne sole e vedove, spesso ricche, dedicate a Dio.

Noi abbiamo visitato Bruges in giornata. Qualcuno vi ha dedicato più tempo? Quali altre  attrazioni suggerirebbe?