Berat, la città dalle mille finestre dell'Albania, Patrimonio Unesco

cosa vedere a berat

Durante un viaggio o una vacanza in Albania, Berat merita assolutamente una visita. Dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO per via di un centro storico ottomano perfettamente conservato, Berat è una città millenaria in cui, da secoli, convivono pacificamente più religioni. Per via della sua storia, Berat, oltre ad essere testimonianza di convivenza religiosa pacifica del Paese, offre un meraviglioso mix di tradizioni e culture orientali e occidentali che si coniugano in maniera armoniosa.

Berat si presenta come una pittoresca cittadina sviluppata lungo le sponde del fiume Osum.

L'iconico ed inconfondibile skyline di Berat è caratterizzato dalle tipiche casette bianche arroccate l'una sopra all'altra e impreziosite da finestre in legno decorato. Proprio per questa sua caratteristica, che rende Berat un soggetto estremamente accattivante dal punto di vista fotografico, la città è nota anche come la “città delle mille finestre”.

Una località molto suggestiva e di grande fascino che ci riporta indietro nel tempo.

In questo articolo vi portiamo insieme a noi alla scoperta della magica Berat! Vi racconteremo cosa vedere, le sue attrazioni principali e tante utili informazioni per arrivarci e visitarla.

cosa visitare a berat

Come arrivare a Berat da Tirana

Berat si trova a circa 100 km da Tirana.

  • Da Tirana, con un mezzo proprio, la si raggiunge in 1 ora e mezza di viaggio in auto, percorrendo l’autostrada Tirana–Elbasan Hwy/A3
  • Da Durazzo si deve percorrere la SH4 e la SH7
  • Da Valona, percorrere la A2 e poi la SH7

Optando per i mezzi pubblici, dalla stazione dei bus di Tirana, ogni giorno, partono diversi bus e alcuni minibus.

Non ci sono invece treni in quanto la rete ferroviaria del Paese non è ancora ben sviluppata.

cosa visitare a berat
visitare a berat
Powered by GetYourGuide
visitare a berat

Quanto tempo ci vuole per visitare Berat

Una giornata è più che sufficiente per vedere tutto quello che Berat ha da offrire, suddividendo la visita tra la parte bassa del paese, con i 2 quartieri divisi dal fiume, e la zona del castello.

Berat si presta infatti come gita in giornata. Noi l'abbiamo raggiunta da Tirana e poi, nel tardo pomeriggio, al termine della visita, ci siamo diretti verso Durazzo.

visitare a berat in albania

Dove dormire a Berat

A Berat ci sono varie strutture pronte ad accogliere i turisti. Oltre ad alcuni hotel ai piedi del castello, all'interno del paese, ci sono molte strutture private (appartamenti, B&B, guesthouse...) ricavate all’interno di antiche case ottomane ristrutturate. Per motivi di tempo e di organizzazione del nostro weekend in Albania, noi, al termine della nostra visita a Berat, ci siamo spostati a dormire nella tappa successiva, ovvero a Durazzo. Se però avete tempo a disposizione e avete modo di fermarvi più tempo a Berat, sicuramente, scegliere di alloggiare e dormire in una struttura tipica deve essere un’esperienza di grande fascino!

Vai su Booking e scegli la struttura che preferisci per il tuo soggiorno a Berat.

dormire a berat in albania

Berat tra storia e leggenda

Nel 2008, il centro storico di Berat è entrato nella lista dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, con la seguente motivazione: “Raro esempio di città ottomana ben conservata e pacifica convivenza di varie religioni in passato”.

Pare che Berat sia stata fondata nel IV secolo a.C. dagli Illiri. Nel corso dei secoli, la città subì varie dominazioni, fino a quando, alla fine del XIV secolo, venne occupata dagli ottomani. Da quel momento, per Berat iniziò un periodo di inesorabile declino, finché poi, nel Settecento, grazie al lavoro dei suoi artigiani, la città cominciò nuovamente a prosperare.

Attorno alla storia di Berat, aleggia anche una leggenda romantica.

Shpirag e Tomor, due fratelli che vivevano in queste zone, si innamorarono della stessa ragazza: una giovane donna bellissima che si chiamava Berat.

Per conquistare la bella giovane, i due fratelli si sfidarono in combattimento finché, esausti, morirono, e dai loro corpi si svilupparono i monti che circondano la città.

Affranta e disperata per l'accaduto, la giovane Berat pianse così tanto che, con le sue lacrime, creò il fiume Osum.

berat in albania

Berat: cosa vedere

Il centro storico di Berat, dove si concentrano le attrazioni più interessanti, è suddiviso in 3 grandi aree che ne costituiscono i 3 quartieri principali.

berat visita
berat visita

I quartieri di Berat: com'è strutturata la città

I quartieri principali e più interessanti di Berat sono 3.

  • Il Castello, che svetta in cima alla collina

  • Mangalem: sviluppata sotto il Castello, è la zona con le tipiche casette ottomane (quella che si vede in tutte le fotografie simbolo di Berat, per intenderci)

  • Gorica: il quartiere a maggioranza cristiana, che si sviluppa sulla sponda sinistra del fiume Osum, dirimpetto alle caratteristiche casette di Mangalem

A collegare i 2 quartieri, Mangalem e Gorica, il Ponte di Gorica del XVIII secolo.

berat visita al castello

Il quartiere ottomano e le casette tipiche di Berat

L'immagine iconica di Berat immortala Mangalem. Il quartiere che si sviluppa sotto il castello e che, storicamente, è a maggioranza musulmana.

Mangalem è costituito dalle tipiche abitazioni, le cui facciate danno vita alla famosa vista delle case tipiche con tante piccole finestre che sembrano una sopra l’altra.

Queste case tradizionali ottomane presentano una struttura tipica. Sono di un bianco candido e con le persiane in legno. Sviluppate su 2 piani, presentano il secondo piano un po' più prominente rispetto al primo. Le numerose finestre sono leggermente incurvate e pronunciate verso l'esterno tanto da apparire come una sorta di sculture lignee. Le varie casette sono costruite addossate alla ripida collina, come fossero una sopra all'altra.

Proprio questa particolare conformazione ha valso il nome – o meglio il soprannome - a Berat, di “città dalle finestre sovrapposte”.

Dopo aver ammirato la caratteristica e affascinante vista dal ponte e aver scattato numerose foto, ci addentriamo tra gli stretti vicoli acciottolati di Mangalem. La presenza dei minareti ci fa capire che siamo nel cuore musulmano del paese. Qui, infatti, ci sono ancora 3 storiche moschee. Le più importanti sono la Moschea degli scapoli e la Moschea del Sultano.

berat visita ai quartieri

La Moschea degli scapoli di Berat

La Moschea degli Scapoli di Berat si distingue per la sua particolare struttura. Costruita lungo le sponde del fiume Osum negli anni '20 del 1800, è un edificio su 2 piani, circondato su tre lati da portici e con un piccolo minareto piuttosto basso.

Sotto i portici, ancora si possono ammirare splendidi affreschi e decorazioni ben conservati.

La curiosa denominazione pare faccia riferimento al fatto che, in origine, questa moschea veniva frequentata principalmente da giovani ragazzi ancora non sposati.

berat visita alla moschea

La Moschea del Re di Berat

Costruita durante il XV secolo per volontà del Sultano Bayezid II, la Moschea del Re di Berat è considerata una delle moschee più antiche di tutta l'Albania.

Il complesso della Moschea del Sultano presenta anche un caravanserraglio oggi adibito a uffici.

Purtroppo, la moschea non è visitabile all'interno. In ogni caso, nei pressi della Moschea del Re, è possibile ammirare i resti dell’antico Palazzo del Pasha: una struttura in pietra caratterizzata da un sistema di archi e pilastri.

berat visita moschea

Gorica, il quartiere cristiano di Berat

Esattamente di fronte a Mangalem, dalla parte opposta del fiume Osum, si sviluppa Gorica, il quartiere cristiano.

In perfetta conformità con lo stile architettonico della zona, anche Gorica è caratterizzata dalle piccole casette arroccate l’una sull’altra. Qui, però, al posto delle moschee, ci sono alcune chiese cristiane piuttosto importanti, come la Chiesa di San Spiridione del XIX secolo. Molto suggestiva è poi la piccola Chiesa di San Tommaso, meta di pellegrinaggio per i fedeli della zona. Per raggiungere questa chiesetta si deve attraversare un piccolo bosco. Purtroppo, però, non siamo riusciti a visitarla perché il portone d'accesso al giardino era chiuso.

berat visita quartieri

I ponti di Berat

A collegare Mangalem e Gorica, i due quartieri principali di Berat, ci sono due ponti: uno più antico ed uno più moderno.

L'antico ponte in pietra si chiama Gorica. Lungo 130 metri, è costituito da 9 archi semicircolari.

Dalla descrizione riportata nel Seicento dal viaggiatore turco Evliah Çelebi, in origine, questo ponte era in legno di quercia. A fine '700 venne ricostruito in pietra.

Le fattezze che vediamo oggi del ponte risalgono al 1930, quando il ponte venne ricostruito a seguito delle inondazioni del fiume Osum avvenute nel 1880.

Il ponte più moderno, denominato Ura, è costituito da una massiccia struttura in calcestruzzo e metallo. Si trova esattamente di fronte al ristorante Antigoni, noto per il belvedere che offre.

Questo ponte è infatti il punto panoramico migliore per ammirare il tipico skyline di casette arroccate e da cui scattare meravigliose fotografie.

berat visita quartieri
berat visita ponte vecchio

Il castello di Berat

Oltre alla tipiche casette dalle “mille finestre”, Berat è famosa anche per il suo Castello, che svetta a più di 200 metri di altitudine, dall'alto di una collina rocciosa. Noto anche come Castello Kalaja e risalente al XIII secolo circa, è uno dei siti storici più importanti della città. Per la sua posizione, il castello di Berat offre una splendida vista panoramica sulla valle del fiume Osum e su tutto il territorio circostante.

La zona della fortezza è caratterizzata da una serie di stradine acciottolate su cui si affacciano, anche qui, le tipiche casette bianche con le finestre in legno. Passeggiando si incontrano vari punti panoramici e i resti di alcune chiese.

berat visita al castello

I musei di Berat

I principali musei della città sono due.

  • Il museo archeologico: oltre a una ricca raccolta di reperti antichi, vasi e monili, l’area esterna ospita le sculture di dimensioni più grandi

  • Il museo etnologico: ospitato all'interno del complesso abitativo dell’attore Aleksander Moisiu, è possibile ammirare manufatti artigianali che sono testimonianza della vita in Albania

berat visita chiese
Powered by GetYourGuide
berat visita albania

Partiti con tante aspettative, Berat non ci ha deluso! E' una piccola perla incantevole da ammirare e da scoprire addentrandosi fra i suoi vicoli. Il magico colpo d'occhio che regala vale il viaggio!

Ci siete già stati? Vi è piaciuta? Se per caso avete in programma le vacanze al mare in Albania, non dimenticate di prendervi una pausa dalla spiaggia almeno un giorno per andare ad esplorare l'incantevole Berat. Siamo certi che ne rimarrete soddisfatti ed estasiati!

berat finestre
promo booking


Sconto del 10%
sull'assicurazione viaggi
con Heymondo.

Grazie a questa partnership heymondo e difotoediviaggi.it, tutti i lettori possono avere un 10% di sconto sulla polizza viaggio.
Approfittane subito

assicurazione heymondo sconto

I nostri acquisti

Image
Image
Image
Image
 
difotoediviaggi-bianco150px.png
© 2018 Tutti i contenuti, testi e fotografie sono riservati. Copywright difotoediviaggi.it

Un archivio di foto e racconti di viaggio.
Un emozionante bagaglio di ricordi
ed una fonte d'ispirazione
per chi ha voglia di partire.

Contact Info

info@difotoediviaggi.it

PRIVACY E COOKIES POLICY