los angeles santa monica difotoediviaggi

Due giorni a Los Angeles? Ecco cosa vedere  tra Hollywood, Beverly Hills, Venice, Santa Monica e altro ancora!

Fabbrica dei Sogni…. Paradiso dei surfisti…. Città degli Angeli

Comunque la si voglia chiamare, Los Angeles è una città dalle molteplici personalità. In bilico costante tra il mito di Hollywood e il fascino di Beverly Hills, questa metropoli dalle 1000 sfaccettature è stata la porta d’ingresso della nostra avventura americana!

Il vero nome di Los Angeles è “El Pueblo de Nuestra Señora la Reina Virgen de los Ángeles del Rio de la Porciúncula de Asís, ovvero "Il Villaggio di Nostra Signora la Regina Vergine degli Angeli del fiume della Porziuncola d'Assisi" e assurse allo status di città il 9 giugno 1850, cinque mesi prima che la California divenisse il trentesimo Stato dell'Unione.

È un centro economico e scientifico di rilevanza internazionale, nonchè la capitale mondiale dell'industria cinematografica.

los angeles hollywood

Come muoversi a Los Angeles

Los Angeles è immensa. Iniziamo subito con il confessare che non ci ha entusiasmati ma, atterrando e ripartendo da qui, un paio di giri alla scoperta di questa città sono stati pressochè obbligati. A meno che non si è patiti di cinema (e allora si possono trascorrere intere giornate all’interno degli Studios) la città non offre attrattive “da non perdere”.

Le distanze sono immani ma, a peggiorare il fattore spostamento, è il traffico che dire congestionato è dire niente!

Il modo migliore per girare a Los Angeles è avere un auto.

Le strade sono - come minimo - a 6 corsie per carreggiata ma, nonostante ciò, a qualsiasi ora del giorno e della notte, si procede a passo di lumaca a causa dell’intenso traffico. Armarsi dunque di tanta pazienza e… Buon viaggio! Una volta finalmente giunti alla meta, l’ulteriore ostacolo sono i parcheggi, non perchè non ce ne siano, ma per i prezzi esorbitanti: una media di 2 dollari per 10 minuti!

E dopo questa doverosa premessa, iniziamo la nostra visita!

los angeles santa monica pear

Los Angeles. Le attrazioni principali da vedere in 2 giorni

Ecco una lista dei quartieri e delle attrazioni che abbiamo visitato. Sono elencati nell’esatto ordine in cui ci siamo stati in modo che possiate ricalcare le nostre orme e non perdere eccessivo tempo.

Griffith Observatory 

Osservatorio, planetario e museo di astronomia adagiato sulla sommità del Griffith Park, una bellissima e ampia zona verde vissuta dai locali per fare sport e rilassarsi.

Non abbiamo visitato l'interno dell'Osservatorio ma lo abbiamo raggiunto per sfruttarlo come belvedere. Da qui, infatti, si gode di una meravigliosa vista sulla città e, soprattutto, sulla famosissima scritta HOLLYWOOD che campeggia sulla collina.

Tappa doverosa perchè iconica ma, a dirla con tutta franchezza, un po' una delusione…

los angeles osservatorio

Hollywood Boulevard - Walk of Fame

Hollywood Boulevard è senza dubbio la zona di Los Angeles  più ricca di fascino e di simboli. D’altra parte, più di 2.400 personaggi del mondo dello spettacolo sono immortalati in questa strada!

Gli appassionati di cinema, però, non si facciano troppe illusioni, altrimenti la delusione sarà dietro l'angolo!

La Walk of Fame, alla fine, è un lungo viale affollatissimo. Da percorrere a testa bassa per vedere queste famose "stelline" in marmo rosa incastonate nel cemento. Tra l'altro sono piuttosto piccole, disposte senza una logica e soprattutto non in un unico verso, quindi si fa davvero fatica a leggere!

Per il resto, la strada è costeggiata da edifici pacchiani come il Grauman's Chinese Theatre, il Dolby Theatre, l'Egyptian Theatre e, ovviamente, una miriade di gift shops enormi, così grandi che ci si potrebbe passare dentro ore e ore.

los angeles street star
los angeles street star walk of fame

Grauman's Chinese Theatre

Il Grauman's Chinese Theatre è un cinema di fama mondiale ospitato all’interno di un edificio esotico a forma di pagoda decorato con campane e statue di cani provenienti dalla Cina. Ad osservarlo nella sua unicità, senza considerare che si è a Los Angeles, sembra di essere in Cina, Corea, Singapore etc... Stilisticamente, il Grauman's Chinese Theatre, infatti, ricalca alla perfezione gli elementi dell'architettura orientale ma, piazzato lì, lungo la Walk of Fame di Hollywood, è davvero troppo kitsch!

Egyptian Theatre

Stesso discorso fatto per il teatro cinese vale anche per l’Egyptian Theatre! Anche in questo caso, infatti, la struttura fa pensare all’antico Egitto, con architetture e decorazioni perfettamente in stile! Peccato che però ci troviamo ad Hollywood!!!

Dolby Theatre

Il Dolby Theatre è il famoso teatro dove vengono consegnati gli Academy Awards

E’ inserito in un contesto ben più grande costituito da centro commerciale con parcheggio sotterraneo.

Possibilità di visita guidata.

los angeles

Beverly Hills

Beverly Hills è il quartiere dei ricchi, immortalato da centinaia di pellicole cinematografiche (Pretty Woman, Beverly Hills 90210, Beverly Hills Cop etc…)

Non siamo di certo modaioli nè fashion-victims, tuttavia, abbiamo comunque dato un'occhiata veloce a questo quartiere perchè incarna quello che è la città di Los Angeles nell'immaginario comune.

Alla fine, Beverly Hills si riduce ad una zona extra lusso con negozi di grandi firme, auto super costose, e dove si intravedono - dietro a rigogliosi parchi e giardini - lussuosissime ville in uno stile che ricalca/scimmiotta il neoclassico.

Effetto kitsch assicurato!

los angeles beverly hills palme

Santa Monica e il Pier

Santa Monica è una delle spiagge di Los Angeles più famose.

Meta dei turisti per le attrazioni simboliche ma anche dei residenti che si rilassano facendo vita da spiaggia.

Santa Monica è famosa per il Pier, il celebre pontile dove è alloggiato il luna park con la caratteristica ruota panoramica.

Ai lati del Pier si estende la Santa Monica State Beach, ampio litorale di sabbia dorata  lungo circa 5 chilometri e mezzo. 

A Santa Monica sono riconoscibili tutti gli elementi iconici della vita balneare californiana, quelli, per intenderci, che facevano da sfondo ai telefilm americani anni ‘80 e ‘90!

Una passeggiata a Santa Monica è gradevole, anche se la zona del luna park è caotica e molto affollata.

los angeles santa monica

Venice Beach

Direttamente affacciata sul Pacifico, Venice Beach è la zona dove a farla da padrona sono eccentricità e stravaganza. Passeggiando lungo Venice Beach Boardwalk - chiamato anche Venice Ocean Front Walk - è normale imbattersi in personaggi bizzarri e sui generis: artisti bohemienne, hippy, spiriti liberi, musicisti, giocolieri e artisti di ogni genere che si esibiscono mettendo in mostra il loro talento o improvvisando divertenti show per intrattenere i passanti che fanno cerchio attorno ai protagonisti del momento.

Durante una passeggiata a Venice ci sono delle tappe imperdibili:

Muscle Beach

La spiaggia più famosa di Venice dove muscolosi palestrati e cultori del body-building si allenano in maniera estremamente esibizionistica. 

Venice Beach Skate Park 

Grande area pubblica - sagomata e recintata - di oltre 1550 mq, dove principianti ed esperti skaters si cimentano in mirabolanti acrobazie. Questo spazio è un luogo spettacolare dove giravolte, salti e acrobazie sono all’ordine del giorno. Divertente assistere ai salti mortali di questi coraggiosi sportivi e occasione succulenta per qualsiasi fotografo per scattare foto invidiabili! 

Passeggiando sulla Venice Boardwalk non si possono non notare splendidi murales di vario genere.

Venice Canal Historic District

Il quartiere di Venice fu progettato nel 1905 da Abbot Kinney, intenzionato a ricreare una sorta di nuova Venezia, con ben 30 km di canali! Infatti a Venice esiste anche la zona dei canali, il Venice Canal Historic District: graziosa zona residenziale ricca di palme, piante e angoli fioriti, ovviamente canali e ponti.

Insomma, Venice Beach è certamente un’area molto vivace e movimentata dove annoiarsi è impossibile!

los angeles venice beach

Oltre a queste zone prettamente modaiole, che sono un po’ i must di Los Angeles, ci siamo inoltrati alla scoperta di Downtown ed El Pueblo. Quartieri meno rinomati ma decisamente più interessanti!

Per saperne di più su questi rioni secondari leggete qui.