las vegas venetian palace

Dopo 2 settimane tra deserti, luoghi isolati e paesaggi lunari, eccola emergere tremolante, come un miraggio, nel deserto del Nevada, una moderna El Dorado. Sì, è lei ,stiamo parlando di Las Vegas, la città più dinamica e spettacolare della terra.

Come definirla? Infinite sono le espressioni per identificare Las Vegas.

La citta del peccato,

il parco giochi per adulti,

la città dove tutto è possibile,

la capitale del gioco d’azzardo,

la città dei record,

il monumento all’esuberanza architettonica,

il luogo degli eccessi…

.. e potremmo andare avanti all’infinito.

las begas new york
las begas new york

Ma "cos'è" Las Vegas?

Una cosa è certa, Las Vegas è un luogo (perchè non è nemmeno definibile città nel senso proprio del termine), una meta così strana, particolare, eccentrica e sui generis, che almeno una volta nella vita bisogna vederla.

Per farsene un’idea - capirla diremmo che sia impossibile - occorre visitarla, viverla almeno una giornata. Qualunque descrizione se ne possa fare, infatti, non le renderebbe giustizia nel senso che è un luogo così a sè, imparagonabile a qualsiasi altro, che è davvero difficile spiegarla!

Fa specie pensare che all’inizio del XX secolo Las Vegas neppure esisteva! Oggi ospita 2 milioni di persone, vanta 18 dei 30 hotel più grandi del mondo e i suoi casinò attirano più di 40 milioni di turisti l’anno!

Dagli anni cinquanta, Las Vegas è una città di eccessi e superlativi, ma non dorme sugli allori… E’ alla costante ricerca di novità sempre più stravaganti e in grado di stupire i suoi visitatori.

las vegas casino
las vegas paris

La Strip di Las Vegas

L’area metropolitana di Las Vegas occupa un quadrato di 24 km per 24; tuttavia, pochi turisti vedono altro oltre a Las Vegas Boulevard, la cosiddetta Strip.

La Strip altro non è che un viale di circa 7 km sui cui lati si susseguono scenografici hotel con annessi casinò ed attrazioni di vario genere, nonchè ristoranti.

Visitare Las Vegas significa percorrere questa strada col naso all'insù ed entrare ed uscire negli hotel che più attirano/interessano, anche solo per ritemprarsi con l'aria condizionata, viste le insopportabili temperature esterne...

E’ abbastanza superfluo specificare che la Strip è affollatissima ma, dopo 2 settimane di deserto, un po' di confusione l'abbiamo apprezzata!

CONSIGLIO: se come a noi non vi interessano i facili e discutibili divertimenti (casinò, night club etc…) ma preferite piuttosto ammirare le strutture degli edifici, girate la mattina e il primo pomeriggio. C'è sempre gente, ma è dal pomeriggio tardo che la situazione diventa invivibile!

Las Vegas e le attrazioni principali lungo la Strip

Sul Las Vegas Boulevard si affacciano i più famosi e scenografici hotel di fronte ai quali si può assistere a spettacoli di vario genere.

Ecco le nostre tappe:

Il Venetian

Iniziamo con uno dei must. Il Venetian, inaugurato nel 1999, si ispira fedelmente alla città di Venezia. Nella zona antistante l'ingresso sono riprodotti in scala 1:2 il campanile di San Marco e il ponte di Rialto.

All’interno, nell’ampia zona occupata da un centro commerciale, si snoda un tipico canale percorso da caratteristiche gondole governate a remi da gondolieri americani che intonano canzoni popolari italiani (“Tu vuo' fa' ll'americano” tanto per citarne una) allietando la gita acquatica di turisti dal gusto decisamente kitsh!.

Il Venetian è il più grande hotel a 5 stelle degli USA, conta più di 4 mila stanze, il suo casinò offre più di 122 diversi tipi di giochi, ospita il Museo delle Cere di Madame Tussauds e, dal 2001 al 2008 ha addirittura ospitato il Guggenheim.

las vegas venetian

Parigi

La torre Eiffel che sbuca sulla Strip indica l'hotel / casinò / villaggio - denominato appunto Parigi - ossia la zona francese di Las Vegas.

La riproduzione della capitale francese risale al 1999 ed è opera degli stessi designers di New York-New York.

Il simbolo di Parigi, e della Francia in genere, è qui perfettamente riprodotto in scala 1:2; (ci si può salire per ammirare la città dall’alto e, all’interno, vi è pure un ristorante).

Nell’hotel, oltre all'immancabile casinò, una serie di negozi e ristoranti allestiti in un contesto che riproduce un tipico villaggio alsaziano.

las vegas paris palace

Caesars Palace

A più di cinquant’anni dall’apertura, il Caesars Palace è un po’ il simbolo di Las Vegas.

Costruito con uno stile che richiama visibilmente l’Impero Romano, è uno dei più rinomati hotel / casinò di Las Vegas. 

All’esterno, giusto per chiarire subito i riferimenti, troneggiano una Fontana di Trevi e un 

Colosseo. All’interno, la passeggia nella galleria commerciale su 3 piani, si succede attraverso decorazioni in stile neoclassico, panchine ricavate da colonne ioniche poste orizzontalmente e scenografiche scalinate di marmo. Regolarmente, ogni ora, viene proposto lo spettacolo (gratuito) Atlantide, con automi meccanici, laser, giochi d’acqua e fuoco ed effetti laser.

las vegas cesar palace

Bellagio

Enorme struttura curvilinea nei toni dell’azzurro e del beige che vorrebbe - nelle intenzioni del suo progettista - essere più autentico e di classe rispetto all’originale sul lago di Como.

L’attrazione principale dell'hotel è costituita dalle famose fontane: uno spettacolo di giochi d'acqua, luci e musica che si svolge nell'ampio lago artificiale antistante l'albergo. Lo spettacolo viene proposto ciclicamente ogni 30 minuti durante il giorno e ogni 15 minuti la sera. Coreografie d’acqua, a ritmo di musica altissima e accompagnati da giochi di luce e colori. Grande varietà nel repertorio perchè in 2 sere non abbiamo mai visto lo stesso show replicato! Uno spettacolo davvero stupefacente! 

las vegas strip

The Linq

Uno degli hotel / casinò più sobri. E’ quello dove abbiamo soggiornato noi. Nessuna attrazione o spettacolo particolare ma comodissima la posizione in pieno centro della Strip.

High Roller

Nella città dei record e degli eccessi non poteva di certo mancare la ruota panoramica più grande del mondo. L’High Roller è alta 167,6 m, possiede 28 cabine sferiche ognuna delle quali può trasportare 40 passeggeri, e di notte è illuminata con 2.000 LED multicolore.

La corsa dura circa 30 minuti.

The Mirage

L’hotel / casinò The Mirage, dotato di oltre 3 mila stanze, è stato costruito con il tema portante della Polinesia. All'esterno si trova un parco con 1200 palme e la riproduzione di un vero e proprio vulcano alto più di 16 metri. Tutte le sere, dopo il tramonto, ogni 15 minuti il vulcano simula un'eruzione con tanto di lava e vere fiamme (spettacolo gratuito). 

las vegas mirage

Aria

Dall’esterno, Aria - uno dei più grandi hotel di Las Vegas - è costituito da una serie di grattacieli che sembrano edifici distinti, ma in realtà sono sinuosamente collegati.

All’interno, una galleria di negozi di lusso e un design modernista di gran classe. 

Luxor

Facilmente riconoscibile per la sua struttura, una gigantesca piramide in vetro nero alta 106 metri e sorvegliata da un’impassibile Sfinge, il Luxor è stato uno dei primi alberghi / casinò ad essere costruito con un tema portante. La costruzione risale al 1991.

Curiosità: è l'unico hotel al mondo provvisto di "inclinators", ascensori speciali che salgono e scendono in senso obliquo (sono inclinati di 39°) seguendo l'inclinazione della piramide. 

Excalibur 

Hotel / casinò costruito nel 1990 pensando a Re Artù, Camelot e il mondo fantasy del medioevo in generale.

Si presenta come una riproduzione poco sofisticata di un castello medioevale. Adatto a famiglie con bambini. 

Sia per la struttura che per la tematica, oggi, resta ormai un po’ defilato e in secondo piano  di fronte alla magnificenza di altre strutture quali il Venetian, il Bellagio e Parigi…

Effetto Gardaland garantito!

las vegas excalibur

New York - New York

Hotel / casinò la cui struttura è stata pensata come la ricreazione meticolosa ed esuberante della Grande Mela. Una Manatthan in miniatura costruita - come alla fine è pure l’originale - in verticale. Sky-line di grattacieli ed ovviamente non poteva mancare la Statua della Libertà,  alta 150 piedi (circa la metà dell'originale).

Un velocissimo roller coaster percorrono tutto il perimetro dell'albergo.

las vegas new york

Partendo dal presupposto che

Las Vegas è qualcosa di finto ed esageratamente ricostruito, l'effetto kitsch è da dare per scontato!

Tuttavia dobbiamo ammettere che le ricostruzioni (Venezia, Roma, Parigi etc...) sono fatte così bene che, alla fine, ci è pure piaciuta!

Avete mai visitato Las Vegas? Quali sono le vostre impressioni?