trippando, consigli libri, libri di viaggio

“Il mondo è un libro, e chi non viaggia ne legge una sola pagina” S. Agostino

Alzi la mano chi non ha mai sentito questo famoso detto. Viaggiatori, amanti dei libri e tanti altri…

Ma vediamo di interpretare questo famoso aforisma alla rovescia e di applicarlo in maniera produttiva e consapevole in questo periodo di clausura forzata in casa. Periodo che sta diventando sempre più lungo rispetto alle previsioni iniziali e che, di conseguenza - diciamocelo con franchezza - sta iniziando a farci scalpitare soprattutto dal punto di vista psicologico.

Vogliamo applicare allora il detto di Sant'Agostino al contrario?

Bene! Leggere ci permette di viaggiare con la fantasia. Se poi si tratta di una lettura a tema viaggio, il gioco è presto fatto.

Sì, avete capito bene, con un buon libro tra le mani è possibile viaggiare standovene comodamente seduti sul vostro morbido divano o sulla sdraio nel vostro giardino. 

Un libro di viaggi permette di rivivere e “rivedere nella mente” luoghi già visitati, lasciarsi ispirare per le mete future (perchè sì, presto o tardi noi viaggiatori incalliti ed appassionati ricominceremo a riempire i nostri trolley) o, addirittura, viaggiare in luoghi puramente fantastici.
Il libro è lo strumento perfetto per vivere avventure senza i limiti di spazio, tempo e realtà. 

La simpaticissima Silvia di Trippando ha chiamato a rassegna i blogger italiani su vari gruppi Facebook per interrogarli su interessanti letture a tema viaggio da suggerire.

Abbiamo accolto con grande entusiasmo ed empatia la proposta e le abbiamo mandato il nostro suggerimento.

Volete sapere che libro di viaggio consigliamo di leggere in quarantena? Correte a scoprirlo su Trippando e troverete tante altre idee!

Buona lettura!